Archivi mensili: maggio 2017

“Si sente a posto con la coscienza per i civili bombardati in Yemen?

cot

Roma, 24 maggio 2017 – Oggi, presso la 4^ Commissione Difesa del Senato, si è tenuta l’audizione informale del direttore dell’Autorità nazionale UAMA (Unità per le autorizzazioni dei materiali di armamento), ministro plenipotenziario Francesco Azzarello, in relazione all’affare assegnato sulla normativa in materia di esportazioni dei sistemi d’arma. Si tratta del massimo responsabile del particolare ufficio che fa capo al ...

Read More »

Cotti (M5s): Ispra, controlli appropriati e corretti?

fluo

Roma, 23 maggio 2017 – Il caso Fluorsid sbarca in Parlamento con la prima interrogazione urgente depositata oggi in Senato dall’esponente cinquestelle Roberto Cotti. Con l’interrogazione (in allegato), dopo avere riassunto i fatti che hanno portato all’arresto dei vertici Fluorsid con l’accusa di disastro ambientale, inquinamento e associazione a delinquere finalizzata alla commissione di plurimi delitti ambientali, si chiede al ...

Read More »

Contestate a Berlino le bombe “made” in Sardegna

bomba1

Roma, 9 maggio 2017 – “Nessuna tregua ai fabbricanti di morte, neppure a casa loro”. Così Roberto Cotti, cittadino-senatore del Movimento 5 Stelle, ha commentato i lavori dell’assemblea degli azionisti di Rheinmetall a Berlino, l’azienda tedesca che controlla la Rwm Italia di Domusnovas, località sarda dove vengono prodotte le famigerate bombe utilizzate dall’Arabia Saudita per i bombardamenti in Yemen. Cotti ...

Read More »

RWM: ampliamento fabbrica sarda di bombe

RWM4

Ancora eco sui media per la RWN di Domusnovas, la fabbrica sarda di Bombe vendute all’Arabia Saudita e usate nella guerra civile dello Yemen. Ecco gli articoli pubblicati oggi 8 maggio 2017 dal quotidiano La Nuova Sardegna.

Read More »

Lega e Pd alleati per vendita armi al Gabon

cot

Lega Nord e Pd a braccetto nel votare a favore il trattato per la vendita di armi e cooperazione in materia di difesa al Gabon (paese sull’orlo della guerra civile) e Mozambico. E’ proprio così, continuando ad alimentare il mercato delle armi in Africa che si creano le basi per guerre, miseria e migrazioni incontrollate verso l’Europa. E guarda caso, ...

Read More »