Ambiente

Trecento lanterne rosse sull’Adige per commemorare le vittime dell’olocausto nucleare di Hiroshima e Nagasaki.

verona

L’usanza è targata Giappone ma a Verona l’ha importata dodici anni fa il Comitato veronese per le iniziative di pace. Quest’anno si è rinnovato ai giardini dell’Arsenale, in Lungadige Cangrande. Un gesto di doveroso ricordo a cui si è aggiunto quest’anno un messaggio politico: la richiesta al governo italiano di ratificare il Trattato per la messa al bando delle armi nucleari, ...

Read More »

New York, Onu, disarmo nucleare: io ci sono

Onu, Trattato disarmo nucleare

New york, ONU, lavori per l’approvazione del Trattato giuridicamente vincolante sul disarmo nucleare Ieri ho avuto un incontro con l’ambasciatore italiano presso l’Onu Guido Carli (presenti l’ambasciatore aggiunto Lambertini ed il primo consigliere Romussi), insieme a rappresentanti di parlamento e società civile italiani, sul tema della Conferenza in corso all’Onu per la approvazione di un Trattato che dichiari illegali tutte ...

Read More »

Uranio impoverito: la Difesa ha mentito al Paese?

uranio

Roma, 16 giugno 2017 – I militari italiani hanno fatto uso di armamenti all’uranio impoverito nelle esercitazioni, basi e poligoni italiani? Stando a quanto hanno assicurato per 20anni i massimi vertici militari e governativi italiani, il munizionamento contenente uranio impoverito era vietato e comunque non sarebbe mai stato utilizzato, ma recenti rivelazioni di stampa, per la prima volta in assoluto, ...

Read More »

Cotti (M5s): Ispra, controlli appropriati e corretti?

fluo

Roma, 23 maggio 2017 – Il caso Fluorsid sbarca in Parlamento con la prima interrogazione urgente depositata oggi in Senato dall’esponente cinquestelle Roberto Cotti. Con l’interrogazione (in allegato), dopo avere riassunto i fatti che hanno portato all’arresto dei vertici Fluorsid con l’accusa di disastro ambientale, inquinamento e associazione a delinquere finalizzata alla commissione di plurimi delitti ambientali, si chiede al ...

Read More »

Contestate a Berlino le bombe “made” in Sardegna

bomba1

Roma, 9 maggio 2017 – “Nessuna tregua ai fabbricanti di morte, neppure a casa loro”. Così Roberto Cotti, cittadino-senatore del Movimento 5 Stelle, ha commentato i lavori dell’assemblea degli azionisti di Rheinmetall a Berlino, l’azienda tedesca che controlla la Rwm Italia di Domusnovas, località sarda dove vengono prodotte le famigerate bombe utilizzate dall’Arabia Saudita per i bombardamenti in Yemen. Cotti ...

Read More »

Settimo, allarme radiometrico: interrogazione al Ministro

sar3

Ho depositato in Senato la seguente interrogazione parlamentare riguardante i rifiuti industriali in cemento-amianto provenienti dai cantieri Sarlux di Sarroch (Cagliari) del petrolchimico ex Versalis (società chimica del gruppo Eni passata al gruppo Saras), per i quali è scattato l’allarme del portale radiometrico d’ingresso presso la società S.E. Trand Srl di Settimo San Pietro (Cagliari) destinataria dei rifiuti, che, peraltro ...

Read More »

Ue: M5s, salviamo guide turistiche da direttiva Bolkestein

tur

(ANSA) – ROMA, 14 MAR – “Salviamo le guide turistiche italiane dalla direttiva Ue Bolkestein che, facendole rientrare nel settore Servizi, rinnega la loro professionalità e le omologa ad altre figure dei Paesi europei che hanno qualifiche e standard formativi di gran lunga inferiori a quelli italiani”.Lo affermano in una nota i parlamentari M5s Mattia Fantinati e Roberto Cotti. “Una ...

Read More »

Cotti a Capo Frasca: per dismissione, risarcimento, bonifica e riconversione servitù militari

frasca

Capo Frasca, 23 novembre 2016 – “I cittadini sono stanchi di vedere le poche risorse del Paese impegnate in armamenti e cacciabombardieri, in missioni internazionali che di pacifico hanno quasi niente. Qual è la “guerra” da combattere per il bene degli italiani? Quella in Ucraina, in Libia, in Iraq, oppure quella per mettere in sicurezza le nostre strade, case, scuole, ...

Read More »

A Capo Frasca, per la chiusura delle basi militari

capo3

Mercoledì 23 novembre 2016 – Manifestazione contro le esercitazioni militari in corso presso il poligono di Capo Frasca: Per la chiusura delle basi militari. Per le bonifiche. Per la restituzione della terra alle comunità locali. La prossima tappa del movimento sardo per la chisura di basi e poligoni militari è la manifestazione indetta per mercoledì 23 novembre a Capo Frasca, ...

Read More »

Arriva Renzi in Sardegna, la casta locale stende tappeti rossi, il popolo mangerà brioche?

renzi

Roma, 29 luglio 2016 – “La Sardegna subisce da oltre 50 anni una grave penalizzazione in ragione delle servitù militari, che occupano oltre 35.000 ettari di territorio sottratto ad uno sviluppo più confacente e alla disponibilità dei sardi, ma questo poco importa al presidente Matteo Renzi, né pare interessare a gran parte della classe dirigente sarda, che oggi accoglierà il ...

Read More »